Interpretare gli studi post laurea

Hallu Forte

Cominciano molte conferenze diverse, tutte in un ambiente nuovo e in arrivo da nuovi paesi, il che significa che si conoscono e si parlano lingue diverse. Durante i colloqui tutti vogliono capire esattamente tutto, ecco perché c'è una forma di interpretazione della conferenza.

Tale tattica è una forma di interpretazione, durante la conversazione i partecipanti hanno le cuffie in posizione, e la voce fuori campo della voce fuori campo, che traduce solo il testo, modera la voce insieme all'originale.Il traduttore è sempre definito nella persona centrale.Nella traduzione della conferenza, distinguiamo diversi modi di tali traduzioni, vale a dire:- consecutivi - traduzioni dopo il discorso del relatore,- simultaneo - termina con la riproduzione dell'oratore,- relay - tra due lingue usando una terza lingua,- retour - formazione per madrelingua a distanza,- pivot - utilizzando una lingua di partenza per tutti,- cheval: un'influenza in un determinato incontro che lavora in due cabine,- sistema simmetrico - quando i partecipanti ascoltano le traduzioni in lingue non selezionate,- sussurro - una voce pronunciata a un partecipante alla conferenza seduto a un traduttore,- lingua dei segni - traduzione simultanea nella lingua dei segni.In che modo le traduzioni di una conferenza non possono essere così quotidiane e pronunciano una lunga conoscenza da parte dei traduttori, per poter partecipare a tali traduzioni dovresti avere una vasta esperienza, anche l'arte di grandi dimensioni è in grado di far fronte a diversi tipi di traduzioni.Molto spesso, durante la conferenza, i traduttori traducono per interpretazione consecutiva o restano in cabina usando il metodo simultaneo.Soprattutto in televisione, possiamo fornire feedback su tali traduzioni quando si mostrano conversazioni e riunioni diverse.Tutte le informazioni sono dirette dal traduttore in modo molto preciso e dettagliato, a volte il traduttore deve anche trasmettere il messaggio con la stessa tonalità di voce e, naturalmente, lo stesso sospende la voce come ricorda l'oratore.