Elicottero investe

Le singole aziende e marchi amministrano o accumulano sostanze che possono essere caute per creare un'atmosfera esplosiva con l'aria. Ci saranno quindi, in particolare, sostanze come gas, liquidi e solidi con un alto grado di frammentazione, ad esempio polvere di carbone, polvere di legno, ecc.

In tali possibilità, i datori di lavoro sono tenuti ad eseguire una valutazione del rischio di esplosione e una valutazione del rischio di esplosione. In particolare, dovrebbe essere specificato per appartamenti e luoghi in cui si verifica il maggior rischio di esplosione. Dovrebbero esistere zone esplosive anche in aree esterne e abitazioni. E richiede ai datori di lavoro di preparare la documentazione grafica che valuterà e indicherà anche i fattori che possono causare l'accensione.

La valutazione del pericolo di esplosione deve essere effettuata sulla base dei requisiti del Regolamento del Ministro dell'Economia dell'8 luglio 2010 relativo ai requisiti minimi in materia di fiducia e igiene sul lavoro, combinati con un'offerta di eventi ai sensi dell'atmosfera esplosiva (Journal of Laws 2010 n. 138, articolo 931.

Come parte della valutazione del rischio di esplosione, l'oggetto è caratterizzato. Viene mantenuto sulla sua superficie, vengono controllati il ​​numero di piani, stanze, linee tecnologiche, ecc. Vengono controllati i fattori che possono essere diretti alla creazione di un incendio o di un'esplosione. Si ipotizzano paure e tipi, grazie ai quali sarà possibile ridurre ed eliminare i rischi di incendio e esplosione. Determina il numero di sostanze infiammabili che possono sporgere da una fonte di potenziale esplosione. Sono state introdotte nuove soluzioni per ridurre al minimo il rischio di esplosione.